passato

Pietra Serena nel tempo

C’è uno stretto legame tra la storia di un popolo e quella delle risorse della sua terra, nel caso della Toscana l’identità del territorio parla con il linguaggio della Pietra Serena.
La Pietra Serena è stata uno dei principali materiali utilizzati dai protagonisti della storia dell’arte e dell’architettura del territorio fiorentino, dalle popolazioni dell’antichità, passando per il Rinascimento fino ai primi del Novecento, tanto da dar vita ad una vera e propria professione: gli scalpellini.

Lo scalpellino lavora il blocco di pietra secondo l’arte del tagliare e modellare. Tramanda il proprio mestiere alle nuove generazioni insegnando la maestria dell’estrarre la pietra e del lavorarla, trasformandola in un’autentica opera d’arte.

La Toscana, con le sue antiche ville, e Firenze in particolare, testimoniano l’impiego di questo materiale elegante, che viene ritrovato nella costruzione di elementi architettonici di pregio quali gradinate, colonne e portali, che il trascorrere del tempo rende sempre più affascinanti.